Prescrizione medica

In casi di presenza di una prescrizione medica l’obbiettivo principale è rispettare tal prescrizione con la finalità di ottenere i risultati prefissati dal medico specialista.

Sulla prescrizione dovrà quindi essere indicata la terapia prescritta (es. “massoterapia distrettuale per tratto cervicale), la patologia per la quale viene prescritta la terapia (es. “cervicalgia”), e il numero di sedute prescritte (es. “ciclo”).

A tal fine potrà essere utile un confronto con il medico in modo da verificare gli esiti della terapia in corso, se man mano l’evoluzione della problematica segue le aspettative sperate e in conclusione se sono stati raggiunti gli obbiettivi prefissati dal medico.

In caso contrario si potrà procedere con eventuali ulteriori accertamenti disposti dal medico curante, e nel caso il medico prescrittore sia un medico di base, sarà sua facoltà indicare un ulteriore eventuale approfondimento clinico presso un medico specialista.

Tutte le terapie svolte su prescrizione medica sono scaricabili come “spesa sanitaria” dal 730, si ricorda inoltre che la validità della prescrizione è di 6 mesi.

Sia la massoterapia, l’osteopatia, che le terapie strumentali (es. Tecar, Ultrasuoni e simili), sono prescrivibili sia dal medico di base che dal medico specialista su “carta semplice” (in quanto non fornite dal SSN).

Contattami per fissare il primo appuntamento per effettuare la tua terapia prescritta!